Brunetta, il poverello dell’Imu

Brunetta, il poverello dell’Imu

Dopo l’intervista a Radio 24 uno si chiede: ma quali saranno le mille e più spese impellenti che impediscono al poverissimo Renato Brunetta, lautamente retribuito come tutti i parlamentari della Repubblica, di mettere in cascina i diecimila euro che gli è toccato pagare di Imu? In ogni caso, appare evidente perché Berlusconi, il Pdl e i relativi alleati siano un sol uomo nel volere ri-abolire l’odiosa imposta. Odiosa soprattutto per chi di case ne ha 5, 10, 100. In effetti per tutti gli altri nel bilancio annuale hanno pesato di più la bolletta del gas e della luce. Alla fine la morale è una sola: proprio non la vogliono capire la parola “con-tri-bu-en-te”.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s