Noi, le tangenti e l’India

Guardate il grafico in pagina, che confronta il grado di libertà dalla corruzione in Italia e in India, rapportato alla media mondiale. Non c’è da cantar vittoria. Né da ergersi a paladini dell’integrità. Questo non vuol dire che il caso Finmeccanica, esploso a pochi giorni dal voto, non riveli il livello pervasivo a cui è giunto il malaffare in Italia. E però che proprio a New Delhi (le tangenti si danno e si prendono) alzino il ditino, beh forse non è il caso. Gli esempi recenti non starebbero in un elenco del telefono. L’India, peraltro, è 119a nel ranking dell’Index of economic freedom (Ief). L’Italia è pur sempre 83a, nella classifica complessiva, e fa un po’ meglio (troppo poco, pochissimo, sia chiaro) sul piano della corruzione. Insomma, amici indiani, almeno niente lezioni, perché – sapete – ci somigliamo proprio un sacco.

Libertà dalla corruzione, confronto su dati Ief

Libertà dalla corruzione, confronto su dati Ief

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s