Bisagno di voti

La lettera del presidente del consiglio al Secolo XIX per l’avvio dei lavori che dovrebbero in futuro contribuire a limitare i danni lungo il corso del torrente Bisagno arriva a un mese e mezzo dalle elezioni regionali. Ci sarebbe da essere lieti del fatto che un’iniziativa concreta viene finalmente presa per evitare in futuro nuovi disastri (e vittime) in una città da sempre martoriata quando la quantità di pioggia diventa appena più del sopportabile.

L’ultima volta è accaduto il 9 e 10 ottobre 2014. Sei mesi fa. Il premier allora fu criticato per non essere andato a visitare la città. La risposta, ricordata nella lettera, fu che non era il caso di fare passerelle. Il cerchio si chiude oggi. Quel che non non convince è che anche in questa occasione, come in tante altre che l’hanno preceduta, il taglio del nastro non avviene a lavori ultimati e (magari) collaudati, per testarne la reale efficacia, ma alla posa della prima pietra di due cantieri su dodici. Un film già visto troppe volte, un vecchio vizio della politica in Italia.

Con l’avvio del cantiere del Bisagno, grazie agli interventi promossi dalla struttura di missione del Governo, Italia Sicura, rispondiamo a una mancanza che data da 48 anni a oggi e soprattutto ad una incredibile vicenda di rinvii e di rimpalli, un vero e proprio mostro burocratico, che, per due volte, solo negli ultimi anni, ha portato Genova e la sua quotidianità sotto l`acqua.Il Governo ha messo oltre 350 milioni per dare una risposta, certo non sufficiente, ma certa, alla città, avviando i primi due dei dodici cantieri che si apriranno nei prossimi mesi. È un primo, importante passo avanti.

E indubbiamente lo è pur non rappresentando, per ammissione dello stesso Renzi, la risposta sufficiente e, aggiungerei, definitiva. Resta soprattutto il dubbio che come per il bonus da 1,6 miliardi scovato tra le pieghe del Def, ma che appare a molti il frutto di un artificio contabile, sia la scadenza elettorale a dettare la tempistica più di un genuino bisogno (che forse è più Bisagno) di seguire proprio questa strada per cambiare davvero verso.

Schermata 2015-04-14 alle 11.57.28

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s