Estate 2015, #lavoltabuona? (addio all’euro)

La questione dell’uscita dall’euro, nostra o della Germania purché qualcuno esca perché non ci si regge più, monta di giorno in giorno, di report in report, di vertice in vertice.

“En fait des discussions avec des conseillers économiques du gouvernement Renzi montrent que ces derniers sont désormais très pessimistes quant à l’avenir économique du pays”. Così l’economista francese Jacques Sapir in un post sulla possibile uscita dell’Italia dall’euro, a suo dire, alla fine della primavera 2015.

Sarebbe un’estate indimenticabile.

Tra l’altro sul ritorno alla lira (ma c’è anche chi dice, in Germania, che non si chiamerà più lira; leggere qui chi è e perché conta la sua opinione sulla imminente cacciata dell’Italia dall’euro) si era esercitato anche il meno eccentrico Guardian il 16 novembre: “Italians know themselves”.

Schermata 2014-11-20 alle 11.11.14

Produttività in Italia, Spagna, Francia e Germania

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s