Noi e gli ultras. Poi non dite alla politica

Noi e gli ultras. Poi non dite alla politica

Ora, se i lettori del Sole 24 Ore, che non è la Padania, rivelano un tale grado di confusione mentale su una materia da bar che non ammetterebbe equivoci, che cosa possiamo fare più per questo Paese devastato? Le tifoserie organizzate andrebbero sciolte e basta, invece quasi il 50% non lo vorrebbe proprio. Molto più della metà, il 70%, non vede come un problema più serio del razzismo il fatto che ogni fine settimana i teppisti da curva cantino cori che augurano la morte, offendano madri, padri e sorelle o, quantomeno, riversino in campo tonnellate di odio contradaiolo. Quasi la metà pensa che i club debbano trovare soluzioni (e nel caso subire sanzioni) per una questione che altrove è stata risolta dai ministri dell’Interno, semplicemente mettendo al bando organizzazioni comandate da personaggi ai quali non affidereste a cuor leggero i vostri bambini. Se non si capisce che siamo di fronte a gruppi di violenti seriali e al loro ricatto permanente di cosa ci dobbiamo ancora stupire?

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s