Prism, Snowden e le opportune coincidenze temporali

Prism, Snowden e le opportune coincidenze temporali

La bomba giornalistica del momento, ovvero le rivelazioni di Guardian e Washington Post sui servizi americani che spiano tutto e tutti (ma gli stranieri di più, si capisce), è esplosa ore prima del vertice scravattato e de-michellizzato tra Obama e Xi. Ovviamente i presidenti delle due super potenze fra un tè e un pasticcino hanno anche litigato sui cyber attacchi e i cyber dispetti. Senza venirne a capo, per quanto ne possiamo sapere. Intanto l’informatore che ha passato le carte “segrete” dell’Nsa ai giornali, Edward Snowden, si è addirittura fatto video intervistare. E’ scappato a Hong Kong, nota – ha spiegato l’ormai ex assistente tecnico della Cia oggi alfiere dell’inalienabile diritto alla privacy – per la sua tradizione in fatto di libertà civili e di espressione. Che poi tutto intorno sia Cina, sarà anche un fatto secondario, no?

Advertisements

2 comments

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s