1,72 euri al giorno

1,72 euri al giorno

Non so se sia una cosa seria l’indagine sui rimborsi regionali che ci affligge da mesi. Non so se davvero un consigliere possa ragionevolmente sostenere di avere speso una manciata di euro per offrire un Crodino in veste di rappresentante delle istituzioni. Più grave forse l’affitto di un box o quello di una macchina con autista per andare a un party. La Nutella, vabbé, resta una debolezza. Ma a ben vedere si arriva a indagare qualcuno per avere gettato al vento ben 1,72 euro al giorno in taxi, parcheggi, francobolli, un pernottamento. E’ il caso di Giuseppe Civati. Ora, se la legge assicura (fatto opinabile, certamente) un discreto ammontare di quattrini ai gruppi politici, beh, come si vuole poi che i consiglieri li spendano se non per muoversi, comunicare, organizzare eventi? E se poi le spese pazze, come le chiama giustamente Civati, addirittura ammontano a poco più del prezzo di un quotidiano al giorno, di che cosa stiamo parlando? No, non mi pare una cosa (troppo) seria.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s