Y el buen gusto es mio, McDonald’s

Cinquemila in coda per il pasto democratico, a Milano. Conferma che attraversiamo una crisi più che economica, culturale. Chiedete, per esempio, ai boliviani che cosa ne pensano. Da loro McDonald’s si è dovuto arrendere (e senza chiedere 24 milioni di dollari per il solo fatto di essere stati messi alla porta dal padrone di casa, procedimento avviato dalla giunta Moratti) perché i cosiddetti ristoranti della catena americana erano costantemente vuoti. Un fallimento epico. Lo racconta in breve questo documentario intitolato “Por qué quebrò McDonald’s?“.

Immagine

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s